Laminati piani zincati per imbutiture o formatura a freddo

Prodotti


Caratteristiche


Questi acciai sono caratterizzati da limiti massimi di snervamento e di rottura ed allungamenti minimi garantiti. Sono classificati in ordine crescente di formabilità e possono pertanto essere utilizzati nelle diverse lavorazioni a freddo, dagli stampaggi meno critici (DX51D) fino alle più profonde imbutiture (DX54 e DX56).


CARATTERISTICHE MECCANICHE

Qualità

Rivestimento

Re(MPa)

Rm

(MPa)

A80 min

(%)

r

min

n

min

EN10346:

2009

min-max

min-max

t=

0.5

0.5

=0.7

t>

0.7

t=

0.7

0.7

=1.5

t>

1.5

t=

0.7

t>

0.7

DX51D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

-

270-500

18

20

22

-

-

-

-

-

DX52D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

140-300

270-420

22

24

26

-

-

-

-

-

DX53D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

140-260

270-380

26

28

30

-

-

-

-

-

DX54D

+Z,+ZA

120-220

260-350

32

34

36

1.6

1.6

1.4

0.18

0.18

DX54D

+ZF

120-220

260-350

30

32

34

1.4

1.4

1.2

0.18

0.18

DX54D

+AZ

120-220

260-350

32

34

36

-

-

-

-

-

DX54D

+AS

120-220

260-350

30

32

34

1.2

1.4

1.2

0.17

0.18

DX55D

+AS

140-240

270-370

26

28

30

-

-

-

-

-

DX56D

+Z,+ZA

120-180

260-350

35

37

39

1.9

1.9

1.7

0.21

0.21

DX56D

+ZF

120-180

260-350

33

35

37

1.5

1.7

1.5

0.19

0.20

DX56D

+AS

120-180

260-350

35

37

39

1.5

1.7

1.5

0.19

0.20

DX57D

+Z,+ZA

120-170

260-350

37

39

41

2.1

2.1

1.9

0.22

0.22

DX57D

+ZF

120-170

260-350

35

37

39

1.7

1.9

1.7

0.20

0.21

DX57D

+AS

120-170

260-350

37

39

41

1.7

1.9

1.7

0.20

0.21


Prove di trazione effettuate su provini trasversali

t = spessore del laminato in mm


 

COMPOSIZIONE CHIMICA

Qualità

Rivestimento

C

(%)

Si

(%)

Mn

(%)

P

(%)

S

(%)

Ti

(%)

EN10346:

2009

max

max

max

max

max

max

DX51D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

0.18

0.50

1.20

0.12

0.045

0.30

DX52D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

0.12

0.50

0.60

0.10

0.045

0.30

DX53D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

0.12

0.50

0.60

0.10

0.045

0.30

DX54D

+Z,+ZF,+ZA,+AZ,+AS

0.12

0.50

0.60

0.10

0.045

0.30

DX55D

+AS

0.12

0.50

0.60

0.10

0.045

0.30

DX56D

+Z,+ZF,+ZA,+AS

0.12

0.50

0.60

0.10

0.045

0.30

DX57D

+Z,+ZF,+ZA,+AS

0.12

0.50

0.60

0.10

0.045

0.30

 

EUROPA

MAT.

EUROPA

EUROPA

I

D

F

GB

USA

JAPAN

EN 10346

:2009

EN 10327

:2004

EN 10142

:2000

EN 10142

:1991

EN 10147

:1991

DIN 17162/1 DIN 17162/2

NF A36-321 NF A36-322

BS 2989

ASTM A 653

GIS 3302

DX51D

1.0226

DX51D

DX51D

FeP02 G

St 01Z / St 02Z

-

Z1 G / Z2 G

A 653 CQ

SGCC

DX52D

1.0350

DX52D

DX52D

FeP03 G

St 03Z

GC

Z3 G

A 653 LFQ

SGCD1

DX53D

1.0355

DX53D

DX53D

FeP05 G

St 04Z / St 05Z

GE

Z4 G

A 653 DQ

SGCD2

DX54D

1.0306

DX54D

DX54D

FeP06 G

St 06Z

GES

Z5 G

-

SGCD3

DX55D

1.0309

DX55D

-

 

 

 

 

 

 

DX56D

1.0322

DX56D

DX56D

FeP07 G

St 07Z

-

-

-

-

DX57D

1.0853

 

DX57D

 

-

-

-

-

-

-

-

 

 

 

Forma di fornitura


I coils, nastri e lamiere vengono forniti con le tolleranze normali previste dalla norma. E’ possibile concordare al momento dell’ordine tolleranze ristrette, che la norma identifica mediante la lettera Sper lo spessore, la larghezza e la lunghezza, FS per la planarità e CS per la centinatura.


 

 

 

Spessore


Nei prodotti rivestiti lo spessore nominale è da intendersi comprensivo del rivestimento.

Le tolleranze sullo spessore per gli acciai con carico di snervamentoRe< 260 MPa(o eventualmente Rp0.2) sono date dalla seguente tabella:


 

Spessore nominale in mm

Tolleranze NORMALI per una larghezza nominale in mm

Tolleranze SPECIALI (S) per una larghezza nominale in mm

=1200

>1200 =1500

>1500

=1200

>1200 =1500

>1500

=0,20 =0,40

± 0,04

± 0,05

± 0,06

± 0,030

± 0,035

± 0,040

>0,40 =0,60

± 0,04

± 0,05

± 0,06

± 0,035

± 0,040

± 0,045

>0,60 =0,80

± 0,05

± 0,06

± 0,07

± 0,040

± 0,045

± 0,050

>0,80 =1,00

± 0,06

± 0,07

± 0,08

± 0,045

± 0,050

± 0,060

>1,00 =1,20

± 0,07

± 0,08

± 0,09

± 0,050

± 0,060

± 0,070

>1,20 =1,60

± 0,10

± 0,11

± 0,12

± 0,060

± 0,070

± 0,080

>1,60 =2,00

± 0,12

± 0,13

± 0,14

± 0,070

± 0,080

± 0,090

>2,00 =2,50

± 0,14

± 0,15

± 0,16

± 0,090

± 0,100

± 0,110

>2,50 =3,00

± 0,17

± 0,17

± 0,18

± 0,110

± 0,120

± 0,130

>3,00 =5,00

±0,20

±0,20

±0,21

±0,15

±0,16

±0,17

>5,00 =6,50

±0,22

±0,22

±0,23

±0,17

±0,18

±0,19

 


Per gli acciai che presentano un carico di snervamento minimo garantito260 = Rp0.2< 360 MPa, per DX51D e per S550GDvalgono le tolleranze riportate nel seguente prospetto:


 

Spessore nominale in mm

Tolleranze NORMALI per una larghezza nominale in mm

Tolleranze SPECIALI (S) per una larghezza nominale in mm

=1200

>1200 =1500

>1500

=1200

>1200 =1500

>1500

=0,35 =0,40

± 0,05

± 0,06

± 0,07

± 0,035

± 0,040

± 0,045

>0,40 =0,60

± 0,05

± 0,06

± 0,07

± 0,040

± 0,045

± 0,050

>0,60 =0,80

± 0,06

± 0,07

± 0,08

± 0,045

± 0,050

± 0,060

>0,80 =1,00

± 0,07

± 0,08

± 0,09

± 0,050

± 0,060

± 0,070

>1,00 =1,20

± 0,08

± 0,09

± 0,11

± 0,060

± 0,070

± 0,080

>1,20 =1,60

± 0,11

± 0,13

± 0,14

± 0,070

± 0,080

± 0,090

>1,60 =2,00

± 0,14

± 0,15

± 0,16

± 0,080

± 0,090

± 0,110

>2,00 =2,50

± 0,16

± 0,17

± 0,18

± 0,110

± 0,120

± 0,130

>2,50 =3,00

± 0,19

± 0,20

± 0,20

± 0,130

± 0,140

± 0,150

>3,00 =5,00

±0,22

±0,24

±0,25

±0,17

±0,18

±0,19

>5,00 =6,50

±0,24

±0,25

±0,26

±0,19

±0,20

±0,21

 


Per gli acciai che presentano un carico di snervamento minimo garantito360 = Rp0.2= 420 MPavalgono le tolleranze riportate nel seguente prospetto:


 

Spessore nominale in mm

Tolleranze NORMALI per una larghezza nominale in mm

Tolleranze SPECIALI (S) per una larghezza nominale in mm

=1200

>1200 =1500

>1500

=1200

>1200 =1500

>1500

=0,35 =0,40

± 0,05

± 0,06

± 0,07

± 0,040

± 0,045

± 0,050

>0,40 =0,60

± 0,06

± 0,07

± 0,08

± 0,045

± 0,050

± 0,060

>0,60 =0,80

± 0,07

± 0,08

± 0,09

± 0,050

± 0,060

± 0,070

>0,80 =1,00

± 0,08

± 0,09

± 0,11

± 0,060

± 0,070

± 0,080

>1,00 =1,20

± 0,10

± 0,11

± 0,12

± 0,070

± 0,080

± 0,090

>1,20 =1,60

± 0,13

± 0,14

± 0,16

± 0,080

± 0,090

± 0,110

>1,60 =2,00

± 0,16

± 0,17

± 0,19

± 0,090

± 0,110

± 0,120

>2,00 =2,50

± 0,18

± 0,20

± 0,21

± 0,120

± 0,130

± 0,140

>2,50 =3,00

± 0,22

± 0,22

± 0,23

± 0,140

± 0,150

± 0,160

>3,00 =5,00

±0,22

±0,24

±0,25

±0,17

±0,18

±0,19

>5,00 =6,50

±0,24

±0,25

±0,26

±0,19

±0,20

±0,21

 

 


Per gli acciai che presentano un carico di snervamento minimo garantito420< Rp0.2= 900 MPa valgono le tolleranze riportate nel seguente prospetto:


 

Spessore nominale in mm

Tolleranze NORMALI per una larghezza nominale in mm

Tolleranze SPECIALI (S) per una larghezza nominale in mm

=1200

>1200 =1500

>1500

=1200

>1200 =1500

>1500

=0,35 =0,40

± 0,06

± 0,07

± 0,08

± 0,045

± 0,050

± 0,060

>0,40 =0,60

± 0,06

± 0,08

± 0,09

± 0,050

± 0,060

± 0,070

>0,60 =0,80

± 0,07

± 0,09

± 0,11

± 0,060

± 0,070

± 0,080

>0,80 =1,00

± 0,09

± 0,11

± 0,12

± 0,070

± 0,080

± 0,090

>1,00 =1,20

± 0,11

± 0,13

± 0,14

± 0,080

± 0,090

± 0,110

>1,20 =1,60

± 0,15

± 0,16

± 0,18

± 0,090

± 0,110

± 0,120

>1,60 =2,00

± 0,18

± 0,19

± 0,21

± 0,110

± 0,120

± 0,140

>2,00 =2,50

± 0,21

± 0,22

± 0,24

± 0,140

± 0,150

± 0,170

>2,50 =3,00

± 0,24

± 0,25

± 0,26

± 0,170

± 0,180

± 0,190

>3,00 =5,00

±0,26

±0,27

±0,28

±0,23

±0,24

±0,26

>5,00 =6,50

±0,28

±0,29

±0,30

±0,25

±0,26

±0,28

 

 


Lunghezza


Le tolleranze sulla lunghezza delle lamiere sono riportate nel prospetto seguente:


 

Lunghezza nominale in mm

Tolleranze NORMALI

Tolleranze SPECIALI (S)

Scostamento inferiore in mm

Scostamento superiore in mm

Scostamento inferiore in mm

Scostamento superiore in mm

<2000

0

6

0

3

=2000 e=8000

0

0.3% della lunghezza nominale

0

0.15% della lunghezza nominale

=8000

Devono essere eventualmente concordate

 

 


Larghezza


Le tolleranze sulla larghezza dei coils interi e delle lamiere non rifilati sono riportate nel prospetto seguente:


 

Larghezza nominale w in mm

Tolleranze NORMALI

Tolleranze SPECIALI (S)

Scostamento inferiore in mm

Scostamento superiore in mm

Scostamento inferiore in mm

Scostamento superiore in mm

600= w =1200

0

+ 5

0

+ 2

1200< w =1500

0

+ 6

0

+ 2

1500< w =1800

0

+ 7

0

+ 3

w > 1800

0

+ 8

0

+ 3

 

 


Per i nastri slittati e le bandelle di larghezza inferiore a 600 mmè valido il prospetto seguente:


 

 

Classi di tolleranza

Spessore nominale t

in mm

Scostamenti in mm per una larghezza nominale w in mm

w< 125

125= w <250

250= w <400

400= w <600

Infe

riore

Supe

riore

Infe

riore

Supe

riore

Infe

riore

Supe

riore

Infe

riore

Supe

riore

Normali

t <0,6

0

+ 0,4

0

+ 0,5

0

+ 0,7

0

+ 1,0

0,6= t <1,0

0

+ 0,5

0

+ 0,6

0

+ 0,9

0

+ 1,2

1= t <2

0

+ 0,6

0

+ 0,8

0

+ 1,1

0

+ 1,4

2= t =3

0

+ 0,7

0

+ 1,0

0

+ 1,3

0

+ 1,6

3 = t =5

0

+ 0,8

0

+ 1,1

0

+ 1,4

0

+ 1,7

5 = t =6,5

0

+ 0,9

0

+ 1,2

0

+ 1,5

0

+ 1,8

Speciali (S)

t <0,6

0

+ 0,2

0

+ 0,2

0

+ 0,3

0

+ 0,5

0,6= t <1,0

0

+ 0,2

0

+ 0,3

0

+ 0,4

0

+ 0,6

1,0= t <2,0

0

+ 0,3

0

+ 0,4

0

+ 0,5

0

+ 0,7

2,0= t =3,0

0

+ 0,4

0

+ 0,5

0

+ 0,6

0

+ 0,8

3 = t =5

0

+ 0,5

0

+ 0,6

0

+ 0,7

0

+ 0,9

5 = t =6,5

0

+ 0,6

0

+ 0,7

0

+ 0,8

0

+ 1,0

Con le nostre linee slitter possono essere garantite tolleranze diverse, a seconda della qualità e dello spessore del materiale, da richiedere al momento dell’ordine

 

 


Planarità


La deviazione dalla planarità viene misurata come distanza tra la superficie del prodotto e la superficie piana su cui esso è appoggiato. Le tolleranze di planarità possono essere richieste solo sulle lamiere.

 

Per gli acciai con carico di snervamentoRe< 260 MPa(o in alternativa Rp0.2) le tolleranze di planarità sono date dalla seguente tabella:


 

 

Classi di tolleranza

Larghezza nominale w

in mm

Tolleranze di planarità in mm

per spessore t in mm

t <0,7

0,7= t <1,6

1,6t= t <3,0

3,0= t <6,5

Normali

w <1200

10

8

8

15

1200= w <1500

12

10

10

18

w =1500

17

15

15

23

Speciali (FS)

w <1200

5

4

3

8

1200= w <1500

6

5

4

9

w =1500

8

7

6

12


Per gli acciai che presentano un carico di snervamento minimo garantito260 = Rp0.2< 360 MPa, per DX51D e per S550GDvalgono le tolleranze riportate nel seguente prospetto:

 

 

 

Classi di tolleranza

Larghezza nominale w

in mm

Tolleranze di planarità in mm

per spessore t in mm

t <0,7

0,7= t <1,6

1,6t= t <3,0

3,0= t <6,5

Normali

w <1200

13

10

10

18

1200= w <1500

15

13

13

25

w =1500

20

19

19

28

Speciali (FS)

w <1200

8

6

5

9

1200= w <1500

9

8

6

12

w =1500

12

10

9

14


Per gli acciai che presentano un carico di snervamento minimo garantitoRe= 360 MPa le tolleranze di planarità possono essere concordate in fase di ordine; la norma non prevede infatti requisiti specifici.

 

 

Perpendicolarità (fuori squadro)

Il fuori squadro "u” è la proiezione ortogonale di un lato trasversale sopra un lato longitudinale.

Il fuori squadro "u” non deve eccedere l'1% della larghezza effettiva del foglio.

 

 

a = Distanza minima dal bordo del foglio per le normali tolleranze di planarità ( 200 mm)

u = Fuori squadro

q = Centinatura


 

Rettilineità (centinatura)


 

Tipo di prodotto

Larghezza in mm

Lunghezza in mm

Lunghezza effettiva (L) in mm

Tolleranze in mm

Tutti

tutte

=2000

2000

5

<2000

Lunghezza effettiva L

0,25% di L

Nastro

<600

Devono essere concordate all’ordinazione; una tolleranza speciale (CS) di 2 mmsu 2 mdi lunghezza può essere appositamente richiesta (ma non sugli acciai altoresistenziali)



Trovano impiego nei settori dell’automotive, nel settore edilizio, nella produzione di strutture metalliche, controsoffitti, profili per cartongesso, pannelli, impianti di aspirazione, condizionamento, nell’elettrodomestico, in agricoltura, nelle carpenterie leggere e tubi 

 

Sidermed fornisce, insieme ai propri prodotti, i documenti di controllo previsti dalla norma, a seconda delle esigenze del cliente:


EN 10204:2005 Riferimento Designazione del tipo
di documento
Contenuto del documento Convalida del documento
effettuata da
Tipo 2.1 Dichiarazione di conformità
all'ordine
Rapporto di conformità all’ordine Il produttore
Tipo 2.2 Attestato di controllo Rapporto di conformità all’ordine, con indicazione dei risultati effettuati sulla base di controlli non specifici Il produttore
Tipo 3.1
(ex 3.1.b)
Certificato di collaudo 3.1 Rapporto di conformità all’ordine, con indicazione dei risultati effettuati sulla base di controlli specifici Rappresentante autorizzato dal produttore per il controllo indipendente dai servizi di produzione
Tipo 3.2 Certificato di collaudo 3.2 Rapporto di conformità all’ordine, con indicazione dei risultati effettuati sulla base di controlli specifici Rappresentante autorizzato dal produttore per il controllo indipendente dai servizi di produzione e rappresentante autorizzato dall’acquirente per il controllo oppure l’ispettore designato dalla regolamentazione ufficiale